Centro accreditato per corsi di formazione, corsi di lingue

IL BLOG DI CORSI RIMINI

2 Ago 2017

Le qualità di un buon manager secondo Google

Qualche mese fa Google ha redatto un documento interno in cui venivano individuate le sette qualità che rendono un manager efficace e vincente. Si tratta di sette soft skills (non competenze tecniche quindi, o hard skills) che l’azienda di Mountain View ha riconosciuto come essenziali per un capo, non solo all’interno di Google ma in qualsiasi azienda.

Sei un manager o aspirante tale? Ecco i consigli che Google ha per te.

1) Sii un buon coach

Il ruolo principale di un leader è quello di aiutare le persone a esprimere il proprio meglio in ogni circostanza. Come farlo in modo efficace? Attraverso il coaching, ovvero l’insegnamento e la formazione.

2) Affida deleghe e responsabilizza

Un buon capo sa quando e come delegare agli altri. I dipendenti e collaboratori si sentono gratificati e crescono professionalmente quando vengono responsabilizzati, anche per quanto riguarda decisioni importanti.

3) Interessati alla persona

Dedica tempo e risorse al benessere psico-fisico dei dipendenti e di chi ti sta intorno: ne beneficerà tutto il team.

4) Sii orientato ai risultati

Raggiungi gli obiettivi che ti sei prefissato; non è solo una questione di produttività, ma ne va anche della tua autorevolezza. La concretezza è una dote fondamentale per un grande manager.

5) Impara a comunicare e ad ascoltare

Rivolgi le giuste attenzioni alle opinioni e alle sensazioni di chi ti circonda. Allo stesso tempo mantieni il team informato, attento e coinvolto nelle decisioni. Una leadership di successo passa anche attraverso una comunicazione assertiva ed efficace.

6) Mantieni salda la rotta

In altre parole: abbi sempre controllo delle operazioni nel medio e lungo termine, mantieni una visione e una strategia per la tua azienda o per il tuo gruppo di lavoro. Valuta rischi, conseguenze, prospettive e possibilità di quello che fai. Il manager è un punto di riferimento per il suo team, come appunto lo è il timoniere di una nave.

7) Sii competente

Un buon manager deve avere le competenze tecniche necessarie per supervisionare il team e dare attivamente il proprio contributo, soprattutto nei momenti di difficoltà. Al contrario, un capo che non conosce il proprio prodotto o non ha abbastanza competenze tecniche finisce per perdere credibilità e viene scavalcato dal proprio team.